Skip to content

Influencer Marketing per aumentare le vendite del tuo Ecommerce

Come creare fiducia con nuovi utenti che non ti conoscono? L’influencer marketing è un ottimo modo!

L’influencer marketing è un sottoprodotto inevitabile dei social media. Perché? Perché è fondamentalmente una testimonianza potente.

È la pubblicità del passaparola su larga scala, fornita dagli utenti dei social media con un enorme seguito e un elevato coinvolgimento. Invece di una persona alla volta che trova le tue recensioni, migliaia o addirittura milioni di persone possono conoscere la tua attività da un influencer che già conoscono, seguono, apprezzano e di cui si fidano.

Se fatto bene, l’influencer marketing funziona. Uno studio ha rilevato che il 71% delle aziende che l’hanno utilizzato afferma che la qualità dei clienti e del traffico che il marketing degli influencer porta supera quella fornita da altri canali.

L’influencer marketing funzionerà per la tua azienda? Continua a leggere per saperne di più e decidere.

Cos’è un influencer?

Gli influencer hanno più che seguaci devoti: hanno gli strumenti, l’autorità e la credibilità per persuadere un gran numero di persone a intraprendere azioni favorevoli alla tua attività. Alcuni di loro potrebbero essere celebrità famose, ma ricorda: se una persona famosa non usa la sua piattaforma per influenzare il comportamento dei follower, non è necessariamente un influencer.

Un influencer potrebbe non essere un VIP. Potrebbero essere un blogger, un imprenditore o una persona con autorità o competenza all’interno di una nicchia: potrebbero sapere molto su un particolare argomento o campo.

Ciò che conta è che siano una celebrità per il loro pubblico, la loro nicchia. Anche se la maggior parte delle persone nel mondo non sa chi sono, per i loro seguaci sono alla pari di atleti e attori famosi. Un influencer potrebbe essere un giornalista, un esperto del settore o anche un accademico.

Il Canale social

Possono esercitare influenza su un canale mediatico o su più di uno. Potrebbero utilizzare un blog, un podcast, YouTube o social media come Instagram, Facebook, LinkedIn, TikTok o Pinterest per raggiungere il loro pubblico.

In termini di volume, Instagram è il canale più popolare per gli influencer dei social media, ma il marketing degli influencer deve essere filtrato attraverso i dettagli della tua attività. Il tuo approccio se vendi prodotti di bellezza di fascia alta potrebbe essere molto diverso da quello di qualcuno che offre, ad esempio, strumenti musicali.

Come interagire con un influencer

Puoi trarre vantaggio dall’influencer marketing solo se hai una relazione con un influencer. Per crearne uno, dovresti prima cercare le persone ideali che si allineano con i tuoi interessi, prodotti, obiettivi e valori aziendali. Ecco quattro passaggi utili che ti aiuteranno a far iniziare il tuo influencer marketing con il piede giusto:

Limita la tua ricerca agli influencer con la giusta portata dii follower

Inizia considerando i tipi di influencer. I macro-influencer tendono ad avere da 100.000 a diversi milioni di follower. Queste potrebbero essere celebrità della cultura pop, ma possono anche essere autorità del settore. Ad esempio, un influencer potrebbe essere un esperto che è visto come la fonte “a cui rivolgersi” per informazioni attendibili su un particolare hobby o interesse.

I micro-influencer hanno un pubblico più piccolo ma spesso con maggiore devozione e coinvolgimento, misurato dalla frequenza a cui il follower piace, commenta, salva o interagisce in altro modo con un post.

Uno studio ha rilevato che gli influencer con meno di 1.000 follower avevano in media tassi di coinvolgimento del 15%, mentre gli influencer con oltre 100.000 avevano in media solo il 2,4%. È sempre importante controllare il coinvolgimento di un influencer: se ha 100.000 follower, ma i suoi post contengono solo pochi commenti, probabilmente è un segno che non sono adatti alle tue esigenze di marketing.

Se la tua attività opera all’interno di una nicchia più piccola, potresti non aver bisogno di cercare macro-influencer che potrebbero addebitare decine di migliaia di dollari per postare sulla tua attività. Invece, potresti identificare 5-10 micro-influencer che probabilmente hanno più influenza sul tuo pubblico di destinazione. Cosa non va di buoni risultati a un costo inferiore e a portata di mano più facile?

Trova i migliori influencer per rappresentare la tua attività

Una volta compreso il tipo di influencer che stai cercando in base alla portata e al coinvolgimento, ecco alcune cose da considerare per assicurarti che quelli che contatti abbiano un allineamento naturale con la tua attività:

  • Pubblicano informazioni relative a ciò che offri / vendi ?
  • Sono esperti o autorità nella nicchia della tua azienda?
  • I loro valori corrispondono ai tuoi in una misura in cui ti senti a tuo agio?
  • C’è qualcosa della loro influenza che ti mette a disagio?

Un modo per identificare gli influencer che sarebbero adatti alla tua attività è chiedere consigli al tuo pubblico attuale.

Chi ascoltano e seguono sui social media? A quali podcast si iscrivono? Potresti fare un sondaggio tramite e-mail o social media per saperne di più sulle voci che catturano l’attenzione del pubblico.

Quindi, guarda i tuoi concorrenti. Quali influencer stanno usando? Ti piace l’effetto che ha sul loro marketing? Puoi fare qualcosa di paragonabile o migliore?

Una campagna avrà più successo se riesci a convincere un influencer a pubblicare più volte anziché solo una. I social media si muovono troppo velocemente perché un solo post abbia un grande impatto. Quindi acquista o organizza diversi post da ogni influencer con cui interagisci.

Assicurati di monitorare i tuoi risultati. Se stai facendo offerte di vendita specifiche, includi codici coupon, link di monitoraggio o codici di affiliazione in modo da poter monitorare il traffico e gli acquisti derivanti dalla tua campagna. Puoi anche creare un hashtag unico per monitorare il coinvolgimento.

Impara dall’esperienza! Dopo una campagna, valuta cosa ha funzionato e cosa no. Implementa le lezioni nella prossima campagna. Più campagne pubblichi, più riuscirai a realizzarle e più aumenterai l’influenza e le entrate della tua attività.

Shopipro per vendere online in modo professionale

Shopipro è Italiano e affianco di tutti gli imprenditori che voglio iniziare a vendere online.