Come fare da soli le foto per eCommerce: guida pratica

Il valore percepito dei prodotti e l’affidabilità dell’attività sono i fattori chiave per la conclusione di una vendita in un eCommerce, ma da cosa dipendono?

Sicuramente dipendono da due fattori:

  • La qualità del sito web
  • La qualità delle foto del prodotto.

La fotografia del prodotto, nel 2021, nei principali ecommerce è una fotografia di prodotto di alto livello.

Siamo nell’era in cui l’immagine regna sovrana, pensa solo ad Amazon dove trovi centinaia di migliaia di prodotti tutti uguali uno a fianco dell’altro magari allo stesso prezzo: cosa fa la differenza per la scelta del cliente? Ovviamente le fotografie!

Comprendiamo bene che avere fotografie professionali può rivelarsi molto dipendioso, per fortuna, esistono centinaia di strumenti gratuiti per aiutarti a scattare foto dei prodotti di altissima qualità. 

Come scattare foto per ecommerce di alta qualità

Requisiti necessari:

  • La Macchina fotografica o smartphone con fotocamera ad alta risoluzione
  • Il Treppiede
  • Lo Sfondo bianco
  • I Pannelli riflettenti in polistirolo
  • Il Tavolo
  • Il Nastro adesivo
  • La stanza giusta e la luce giusta

Come scattare su sfondo bianco in 6 step:

  • Prepara il tavolo
  • Allestisci il pannello ricurvo
  • Allestisci la macchina fotografica o lo smartphone
  • Posiziona il prodotto al centro della superficie
  • Posiziona il polistirolo riflettente
  • Scatta la foto

Si crede erroneamente che c’è bisogno di spendere grosse somme per un equipaggiamento fotografico che produca foto di alta qualità; in realtà si piò ottenere un buonissimo risultato anche con un set di carta fai-da-te per i quali si spendono una manciata di euro. 

Ecco gli strumenti che ti servono per scattare fotografie professionali per il tuo eCommerce

1. Macchina fotografica o smartphone con fotocamera ad alta risoluzione

Non c’è bisogno di una macchina fotografica da super esperti, inizia semplicemente da quella che hai già sottomano, o addirittura dal tuo smartphone in modo da poter vedere che risultati puoi ottenere. 

2. Treppiede

Costano davvero poco e li puoi trovare ovunque anche su Amazon, ti servirà per avere sempre la stessa inquadratura e la medesima profondità di campo!

3. Sfondo bianco

Esistono molte opzioni per uno sfondo bianco se hai del budget da investire puoi acquistare un piccolo fondale fotografico!

Altrimenti usa un cartoncino bianco flessibile in modo da poter essere piegato per creare una piccola curvatura.
 

4. Pannelli riflettenti in polistirolo

Se non hai acquistato un fondale fotografico ti serviranno anche un pannello di polistirolo bianco(alto tanto quanto il tuo prodotto e 3 volte più largo), che abbia la stessa altezza del vostro prodotto da fotografare e tre volte la sua larghezza. Bisognerà poi stabilizzare il pezzo, piegandolo in più parti, come nell’immagine sopra, in modo che stia in piedi da solo. L’obiettivo è creare un pannello che rimbalzi la luce sull’oggetto da fotografare. 

5. Tavolo

6. Nastro adesivo

7. La stanza giusta e la luce giusta

Più finestre ci sono meglio è!

Come fotografare il tuo prodotto da vendere online con sfondo bianco per eCommerce

1)Posiziona il tavolo il più vicino possibile alla finestra e spegni le altre luci della stanza in modo tale che non disturbino il tuo set fotografico!

Trova lo stile d’illuminazione che preferisce, per esempio puoi tenere la finestra a 45 gradi rispetto al set o provare una posizione in cui la finestra illumini il set direttamente dall’alto.

2)Allestisci il pannello ricurvo

Lo scopo  è avere il pannello di cartone in una posizione tra l’orizzontale e il verticale. Prova ad arrotolarlo per raggiungere la forma giusta.

Posiziona il tavolo contro il muro e incollato il cartone sia al tavolo sia al muro per stabilizzarlo il più possibile.

Sistema il prodotto da fotografare al centro della parte piana del pannello e lasciate abbastanza spazio per poter inserire il polistirolo riflettente dopo. 

3)posiziona la macchina fotografica

Con l’aiuto del treppiede posiziona la fotocamera in maniera stabile, utilizza l’impostazione manuale della fotocamera 

Sia se stai utilizzando la macchina fotografica sia se stai utilizzando lo smartphone non usare lo zoom digitale, perché abbasserebbe troppo la qualità della fotografia, piuttosto avvicina il treppiede al prodotto.

4)Posizionate il prodotto al centro e in maniera accattivante

I dettagli fanno la differenza, piccoli cambiamenti all’apparenza minimi producono grandi cambiamenti a livello dell’immagine.

5)Posiziona il polistirolo riflettente

La sua funzione è quella di far rimbalzare la luce per eliminare ogni ombra. Il posizionamento del cartoncino è lasciato a tuo gusto, prova le varie angolazioni e scegli la più adatta al tuo prodotto.

6)Scatta le foto

Non avere fretta, piuttosto prova diverse angolazioni e cerca di fare più foto possibili perché l’utente sarà più propenso ad acquistare un prodotto si cui vede tutti i dettagli del prodotto mostrato da più angolazioni.

Se riesci fai anche delle fotografie alternative, indossa o utilizza il tuo prodotto e crea delle fotografie di “lifestyle” da abbinare alle fotografie di prodotto classiche per dare ancora più carattere al tuo Brand!

7)Carica le foto sul sito

Con Shopipro le immagini sono già pronte per essere caricate direttamente sul tuo eCommerce!

Come portare il tuo Negozio fisico Online

Il commercio di beni sta vivendo una fase di cambiamento radicale

Formule di vendita online come l’ecommerce di prossimità, anche a causa della pandemia covid19,  stanno modificando il modo in cui i clienti fanno acquisti e interagiscono con i loro brand preferiti.

Se hai un negozio fisico, il momento migliore per creare uno store online per la tua attività è ADESSO.

Un ecommerce non va a rimpiazzare il tuo negozio, ma anzi può diventare un’attività parallela al tuo business principale con la quale raggiungere nuovi clienti e aumentare le vendite.

In questa guida pratica, ti mostreremo come traferire online il tuo negozio fisico in pochi minuti aprendo un ecommerce con Shopipro, anche se non hai una laurea in programmazione, anche se non hai dimestichezza con il computer, perché il nostro Metodo è davvero a portata di Tutti!

1) Credi nel tuo Brandi

Come prima cosa è importate che tu sia convinto di quello che andrai fare, che tu abbia chiaro il potenziale dell’eCommerce e che tu voglia sfruttare al massimo questa risorsa per aumentare le tue vendite! 

Con gli eCommerce non hai barriere fisiche e puoi arrivare a qualsiasi clienti in tutto il mondo! Puoi essere sulla bocca di tutti e creare un vero e proprio Brand e pensa in grande.. pronto per cominciare?

2) Crea il tuo Style

È arrivato il momento di scegliere lo style per il design del tuo eCommerce. Scegli una home già preimpostata con Shopipro, successivamente, potrai personalizzare la parte grafica in base alle tue esigenze scegliendo i colori predominanti del tuo sito e inserendo banner e pubblicità per i tuoi prodotti di punta!  

Grazie al manuale in pdf e ai video tutorial per te sarà semplicissimo personalizzare il sito professionale di Shopipro e se avrai bisogno di qualsiasi cosa puoi sempre contattare l’assistenza clienti in Italiano!

3) Crea le pagine principali per il tuo sito

Un negozio ecommerce può avere una grande quantità di sezioni, ma ci sono alcune pagine fondamentali che devi assolutamente avere:

  • Homepage – La prima cosa che i tuoi clienti vedono è l’homepage del tuo eCommerce! Includi le informazioni più importanti, come l’assistenza, il trasporto, la consegna, offerte o promozioni speciali in corso, e contatti rapidi.
  • Pagina “Chi siamo” – Se tu dovessi acquistare online non vorresti sapere da chi stai acquistando? I clienti vogliono sapere da chi stanno acquistando. Chi conosce già il tuo brand non avrà bisogno consultare questa pagina ma i nuovi clienti vorranno sicuramente conoscervi meglio e andranno a visitare questa pagina. Cerca di essere il più breve possibile, esprimi chiaramente chi è il tuo brand, qual è la mission aziendale.
  • Politica sui cookie, sulla privacy e sui termini di contratto– Indicae precisamente le politiche aziendali, ad esempio tempi entro i quali dover chiedere il rimborso, eventuali costi per spedire il prodotto a carico del cliente, e opzioni di reso disponibili. Inoltre non dimenticarti di inserire le pagine Obbligatorie per legge quali Politica suo cookie e sulla Privacy! Con Shopipro troverai queste pagine già pre impostate e dovrai solamente inserire i tuoi dati per andare legalmente online e iniziare a vendere Subito!
  • Pagina di Assistenza – Fondamentale pagina per aiutare i Clienti a contattarvi, puoi includere tutte le modalità in cui i clienti possono farlo e, nel caso, l’indirizzo fisico del tuo negozio.Con Shopipro hai incluso anche un modulo di contatto già preimpostato! Per rendere il tuo sito ancora più professionale di consigliamo di integrare la live chat di Facebook direttamente sul tuo eCommerce per assistere i clienti in tempo reale, anche questa funzione è gratuitamente inclusa con Shopipro! Ti basta seguire le istruzione semplici e chiare del manuale per collegare la tua pagina Facebook e inserire la live chat sul sito!
  • Pagine di prodotto – La pagina di prodotto è fondamentale per convertire un semplice utente in client finale. Per ottimizzare le pagine di prodotto devo applicare scrupolosamente queste tre semplici regole: utilizzare foto chiare e accattivanti, scrivete descrizioni brevi ma efficaci e includete i dettagli specifici per assicurarti di esaurire tutti i dubbi dei clienti.

4) Carica i prodotti da vendere sul tuo eCommerce

Il tuo eCommerce sta prendendo vita: è arrivato il momento di aggiungere i prodotti che vuoi vendere al tuo pubblico. Con Shopipro tutto questo è davvero molto semplice, la pagina di prodotto è già preimpostata e ottimizzata per garantire una perfetta risoluzione delle immagini e una gerarchia delle informazioni, ti basterà caricare le tue foto e le descrizioni ed il gioco è fatto!

5) Configura le opzioni di consegna e spedizione

Shopipro offre tre modalità per fare arrivare i prodotti nelle mani dei vostri clienti: la spedizione, la consegna locale e il ritiro in negozio.

Se utilizzi un corriere per consegnare i tuoi prodotti potrai aggiungere tariffe fisse di spedizione, tariffe selezionate (ad esempio in base alla zona geografica della consegna) o costi personalizzati in base al prodotto. 

Tutto questo è davvero molto semplice grazie alle linee Guida di Shopipro inoltre qualsiasi dubbio ti venga in mente puoi sempre contattare l’assistenza!

6) Imposta i metodi di pagamento

Il modo più semplice per accettare pagamenti online con carte è utilizzare Stripe, con le linee guida di Shopipro ti guideremo passo passo nella creazione del tuo profilo e nel collegamento al tuo sito web per ricevere i tuoi soldi direttamente nel tuo conto in banca!

7) Inizia a vendere

Finalmente , il tuo negozio fisico è ufficialmente online!

Ora non ti resta che iniziare a ricevere gli ordini! La prima vendita online sarà Emozionante!

Se hai bisogno di consigli utili per aumentare le tue visite e vendite del tuo eCommerce ti consigliamo la lettura di questi articoli:

Sei modi per utilizzare le recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti hanno molto potere di persuadere le persone a effettuare un acquisto e, se le usi in modo efficace, possono aumentare notevolmente le tue vendite.

Perché gli acquirenti guardano le recensioni prima di acquistare?

Perché alle persone non piace sprecare soldi in prodotti o servizi scadenti! Vogliono qualcosa che funzioni, che mantenga le sue promesse e che soddisfi i loro bisogni e desideri.

Per ottenere questo tipo di garanzia prima dell’acquisto, è molto utile ascoltare una persona di fiducia. Le persone acquistano in base alle emozioni e poi giustificano gli acquisti con la logica. Le recensioni forniscono questa logica.

Gli studi dietro le recensioni

Il 57% dei clienti afferma che le recensioni sono estremamente importanti nell’influenzare la loro decisione di acquisto. Se non inserisci alcuna recensione nel tuo processo di vendita, i tuoi clienti non hanno nulla per giustificare la loro decisione di acquistare. Possono esitare e provare un concorrente o decidere di aspettare.

Nove consumatori su dieci affermano che una recensione online è importante quanto una raccomandazione personale.

Se il tuo parente o amico intimo ti consiglia qualcosa, ti fidi di lui, ma lo studio rivela che il 90% dei consumatori che legge le recensioni dei clienti(che non conosce) le considera con lo stesso livello di fiducia.

I clienti spendono il 31% in più nelle attività con recensioni “eccellenti”. Più fiducia significa più vendite. È così…

Molte aziende hanno triplicato le vendite di articoli costosi quando le recensioni dei clienti sono state inserite accanto ai loro prodotti. Allo stesso modo, l’inserimento di testimonianze sulle tue pagine di vendita può aumentare le conversioni del 34%.

Le recensioni dei clienti sono una potente strategia, quindi prendine molte e usale.

Schema di una recensione del cliente

Le migliori recensioni sono specifiche. Righe generiche come “il servizio è stato ottimo” o “lo adoriamo!” non fanno male, ma non convinceranno necessariamente una persona a comprare.

È molto meglio per una recensione confrontare la vita prima e dopo l’acquisto del tuo prodotto o servizio. Che problema avevano e come hai aiutato a risolverlo.

Oltre al contenuto della recensione, vuoi anche il nome, la città o il quartiere del revisore, poi foto e video sono ancora migliori. Perché? Perché le recensioni devono essere attendibili e le aziende poco affidabili sono note per inventarle. L’identificazione di informazioni e foto rende le recensioni più credibili. Google vieta le recensioni anonime e dovresti farlo anche tu.

Sei modi per aumentare le vendite con le recensioni dei clienti
Ottenere buone recensioni è una cosa, ma è importante anche come le usi e dove.

Ecco 4 modi per utilizzare le recensioni dei clienti per aumentare le entrate e aumentare le conversioni:

Evidenzia le recensioni sulle pagine dei prodotti

Per i negozi online, le pagine dei prodotti sono le pagine di vendita. È qui che vanno i clienti quando prendono in considerazione l’acquisto dei tuoi articoli.


Sebbene sia fantastico avere una pagina separata con un sacco di testimonianze, dovresti anche scegliere recensioni selezionate dei clienti pertinenti a prodotti specifici e inserirle direttamente in quelle pagine.

Sfrutta le recensioni nelle email di carrello abbandonate


Se non hai mai esplorato le email di carrelli abbandonati prima d’ora, ora è il momento di iniziare.

Un enorme 88% di tutti gli ordini online viene abbandonato. Ciò significa che oltre due terzi delle persone che attraversano il processo di vendita non riescono a completare il passaggio finale di inviarti effettivamente denaro.

La buona notizia è che c’è una probabilità del 63% che un ordine possa essere recuperato, con le email del carrello abbandonate.

Per rendere le e-mail di abbandono del carrello più efficaci, aggiungi alcune delle tue recensioni dei clienti più potenti direttamente nell’e-mail. Potresti anche collegarti a una pagina con più di loro.

Recensioni che includono le immagini dei clienti


A seconda del prodotto, alcune recensioni potrebbero includere foto. E, come accennato in precedenza, le testimonianze accompagnate da foto hanno più potere di persuadere perché sono più affidabili e credibili. E se riesci a raccogliere video, saranno ancora più persuasivi.

Utilizza pop-up intelligenti per raccogliere le recensioni

Prima di poter visualizzare le tue recensioni, devi raccoglierle e questo processo deve essere il più semplice possibile, perché le persone sono impegnate.

Puoi anche condurre una telefonata del servizio clienti ai clienti che hanno acquistato articoli di valore superiore e chiedere loro di lasciare una recensione.

Posiziona le recensioni direttamente sulla pagina web specifica o sulla risorsa di marketing che riguarda quell’argomento. Inseriscile nelle e-mail. Inseriscile nelle pagine di vendita. Inseriscile su materiale di marketing scritto. Inseriscile nella pagina del prodotto menzionata nella recensione. Includile in post social mirati.

In breve, non trattare tutte le recensioni allo stesso modo. Se sfrutti il ​​potere unico che ognuna di loro fornisce, guadagnerai più vendite.

Influencer Marketing per aumentare le vendite del tuo Ecommerce

Come creare fiducia con nuovi utenti che non ti conoscono? L’influencer marketing è un ottimo modo!

L’influencer marketing è un sottoprodotto inevitabile dei social media. Perché? Perché è fondamentalmente una testimonianza potente.

È la pubblicità del passaparola su larga scala, fornita dagli utenti dei social media con un enorme seguito e un elevato coinvolgimento. Invece di una persona alla volta che trova le tue recensioni, migliaia o addirittura milioni di persone possono conoscere la tua attività da un influencer che già conoscono, seguono, apprezzano e di cui si fidano.

Se fatto bene, l’influencer marketing funziona. Uno studio ha rilevato che il 71% delle aziende che l’hanno utilizzato afferma che la qualità dei clienti e del traffico che il marketing degli influencer porta supera quella fornita da altri canali.

L’influencer marketing funzionerà per la tua azienda? Continua a leggere per saperne di più e decidere.

Cos’è un influencer?

Gli influencer hanno più che seguaci devoti: hanno gli strumenti, l’autorità e la credibilità per persuadere un gran numero di persone a intraprendere azioni favorevoli alla tua attività. Alcuni di loro potrebbero essere celebrità famose, ma ricorda: se una persona famosa non usa la sua piattaforma per influenzare il comportamento dei follower, non è necessariamente un influencer.

Un influencer potrebbe non essere un VIP. Potrebbero essere un blogger, un imprenditore o una persona con autorità o competenza all’interno di una nicchia: potrebbero sapere molto su un particolare argomento o campo.

Ciò che conta è che siano una celebrità per il loro pubblico, la loro nicchia. Anche se la maggior parte delle persone nel mondo non sa chi sono, per i loro seguaci sono alla pari di atleti e attori famosi. Un influencer potrebbe essere un giornalista, un esperto del settore o anche un accademico.

Il Canale social

Possono esercitare influenza su un canale mediatico o su più di uno. Potrebbero utilizzare un blog, un podcast, YouTube o social media come Instagram, Facebook, LinkedIn, TikTok o Pinterest per raggiungere il loro pubblico.

In termini di volume, Instagram è il canale più popolare per gli influencer dei social media, ma il marketing degli influencer deve essere filtrato attraverso i dettagli della tua attività. Il tuo approccio se vendi prodotti di bellezza di fascia alta potrebbe essere molto diverso da quello di qualcuno che offre, ad esempio, strumenti musicali.

Come interagire con un influencer

Puoi trarre vantaggio dall’influencer marketing solo se hai una relazione con un influencer. Per crearne uno, dovresti prima cercare le persone ideali che si allineano con i tuoi interessi, prodotti, obiettivi e valori aziendali. Ecco quattro passaggi utili che ti aiuteranno a far iniziare il tuo influencer marketing con il piede giusto:

Limita la tua ricerca agli influencer con la giusta portata dii follower

Inizia considerando i tipi di influencer. I macro-influencer tendono ad avere da 100.000 a diversi milioni di follower. Queste potrebbero essere celebrità della cultura pop, ma possono anche essere autorità del settore. Ad esempio, un influencer potrebbe essere un esperto che è visto come la fonte “a cui rivolgersi” per informazioni attendibili su un particolare hobby o interesse.

I micro-influencer hanno un pubblico più piccolo ma spesso con maggiore devozione e coinvolgimento, misurato dalla frequenza a cui il follower piace, commenta, salva o interagisce in altro modo con un post.

Uno studio ha rilevato che gli influencer con meno di 1.000 follower avevano in media tassi di coinvolgimento del 15%, mentre gli influencer con oltre 100.000 avevano in media solo il 2,4%. È sempre importante controllare il coinvolgimento di un influencer: se ha 100.000 follower, ma i suoi post contengono solo pochi commenti, probabilmente è un segno che non sono adatti alle tue esigenze di marketing.

Se la tua attività opera all’interno di una nicchia più piccola, potresti non aver bisogno di cercare macro-influencer che potrebbero addebitare decine di migliaia di dollari per postare sulla tua attività. Invece, potresti identificare 5-10 micro-influencer che probabilmente hanno più influenza sul tuo pubblico di destinazione. Cosa non va di buoni risultati a un costo inferiore e a portata di mano più facile?

Trova i migliori influencer per rappresentare la tua attività

Una volta compreso il tipo di influencer che stai cercando in base alla portata e al coinvolgimento, ecco alcune cose da considerare per assicurarti che quelli che contatti abbiano un allineamento naturale con la tua attività:

  • Pubblicano informazioni relative a ciò che offri / vendi ?
  • Sono esperti o autorità nella nicchia della tua azienda?
  • I loro valori corrispondono ai tuoi in una misura in cui ti senti a tuo agio?
  • C’è qualcosa della loro influenza che ti mette a disagio?

Un modo per identificare gli influencer che sarebbero adatti alla tua attività è chiedere consigli al tuo pubblico attuale.

Chi ascoltano e seguono sui social media? A quali podcast si iscrivono? Potresti fare un sondaggio tramite e-mail o social media per saperne di più sulle voci che catturano l’attenzione del pubblico.

Quindi, guarda i tuoi concorrenti. Quali influencer stanno usando? Ti piace l’effetto che ha sul loro marketing? Puoi fare qualcosa di paragonabile o migliore?

Una campagna avrà più successo se riesci a convincere un influencer a pubblicare più volte anziché solo una. I social media si muovono troppo velocemente perché un solo post abbia un grande impatto. Quindi acquista o organizza diversi post da ogni influencer con cui interagisci.

Assicurati di monitorare i tuoi risultati. Se stai facendo offerte di vendita specifiche, includi codici coupon, link di monitoraggio o codici di affiliazione in modo da poter monitorare il traffico e gli acquisti derivanti dalla tua campagna. Puoi anche creare un hashtag unico per monitorare il coinvolgimento.

Impara dall’esperienza! Dopo una campagna, valuta cosa ha funzionato e cosa no. Implementa le lezioni nella prossima campagna. Più campagne pubblichi, più riuscirai a realizzarle e più aumenterai l’influenza e le entrate della tua attività.

3 Modi per aumentare le visite al tuo eCommere

Se nessuno sa che esisti, nessuno riuscirà a visitare e acquistare qualcosa dal tuo eCommerce, vediamo 3 modi per aumentare le visite al tuo negozio online!

Se non hai un negozio fisico, nessuno può passare e vedere la tua insegna per strada e l’unico modo per essere trovato dal tuo pubblico di è produrre traffico verso il tuo eCommerce.

Ecco tre modi per aumentare le visite al tuo eCommerce:

1. Usa la Ricerca organica

Ad un certo punto, potresti decidere di pagare per annunci che portano traffico al tuo sito. Ma se riesci ad attirare le persone nel tuo negozio online senza utilizzare il payd traffic, tanto meglio.

Il traffico organico è costituito dai visitatori che ti trovano naturalmente attraverso una piattaforma di ricerca online, la più comune è Google. Queste persone che vedono il tuo sito nei risultati di ricerca e scelgono di visitare il tuo eCommerce.

Per ottenere più clic possibili con la ricerca organica, il tuo sito deve essere visualizzato nella prima pagina dei risultati. Infatti tra il 71% e il 92% dei clic del traffico di ricerca va a siti che appaiono nella prima pagina. Il traffico arriva per i termini di ricerca che riguardano la tua attività.

Ecco tre modi per aumentare le tue possibilità di apparire nella prima pagina:

Usa il content marketing

Fondamentalmente, il content marketing riguarda la risoluzione dei problemi e la risposta alle domande più couni degli utenti di una determinata nicchia.

Quindi individua i problemi e le domande per cui il tuo pubblico ha bisogno di aiuto e poi dai loro le soluzioni, se lo farai bene e attirerai traffico sul tuo sito.

Ad esempio, che tipo di crema devo usare se ho la pelle grassa? Cosa dovrei mangiare prima e dopo un allenamento? Quali sono i passaggi per pubblicare un libro?

Le persone cercano sempre online risposte a domande precise come queste. I siti eCommerce che rispondono a tutte queste domande sono quelli che guadagnano traffico. Se gestisci un negozio di biciclette online e non rispondi a domande relative alle bicilcette, stai perdendo traffico online.

Puoi creare i tuoi contenuti sotto forma di post di blog, video dimostrativi, casi di studio e altro ancora. Finché risolvi problemi e rispondi alle domande che le persone stanno cercando, attirerai traffico.

Aggiorna l’ottimizzazione

Per ottimizzare i tuoi articoli del Blog hai bisogno di:

Un buon titolo per il post.
Una meta descrizione per i risultati di ricerca.
Un URL specifico per il tuo post.
Testo alternativo per le tue immagini.


Se speri di classificare prodotti particolari, potrebbe essere una buona idea includere il numero di modello nel titolo del prodotto e nel testo alternativo dell’immagine. Tutti gli acquirenti che sanno cosa stanno cercando verranno indirizzati alla tua pagina.

Ma il numero di modello o meno, il titolo della pagina del prodotto deve identificare chiaramente il prodotto. Se si tratta di un post del blog o di un altro tipo di contenuto, assicurati che il titolo identifichi il problema che stai risolvendo. “Le migliori composizioni di terreno per climi diversi” è un buon titolo per il nostro esempio.

Molte pagine non hanno alcun titolo o uno non correlato all’argomento. Alcuni siti lasciano semplicemente titoli predefiniti come “Il nostro blog” come titolo. Perché questa è un’opportunità sprecata?

Perché i motori di ricerca come Google e Bing danno grande importanza ai titoli e alle parole chiave che contengono. Questa è una componente importante dell’ottimizzazione della pagina. E lo stesso vale per l’URL, il titolo della pagina e la meta descrizione.

Gestisci una pagina Google My Business

Per le aziende locali, questo è un modo estremamente potente per attirare traffico web geolocalizzato!

Imposta una pagina Google My Business, mantieni il tuo orario preciso, assicurati che il tuo numero di telefono e URL siano accurati e aggiornalo con offerte a tempo limitato e offerte speciali.

2. Usa il Payd Traffic sui motori di ricerca

Hai fretta? paga e ottieni quello per cui paghi. Se desideri più traffico per il tuo negozio online, puoi pagarlo e ottenerlo Subito!

Sebbene gli sforzi di ricerca organica possano richiedere tempo per produrre risultati, con Google Ads o altri canali a pagamento, puoi generare istantaneamente grandi volumi di traffico di qualità verso il tuo eCommerce.

Considera l’idea di lanciare una campagna pubblicitaria mensile che includa un budget fisso.

Pagina di destinazione degli annunci di Google

E non dimenticare i servizi specializzati come Google Shopping, che posiziona le foto dei tuoi prodotti insieme ai prezzi nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca

Per utilizzare bene la ricerca a pagamento, ecco alcuni suggerimenti:

  • Sviluppa campagne pubblicitarie per obiettivi diversi. Potresti avere una campagna che mostra risultati per domande comuni e porta le persone a trovare risposte sul tuo sito. Un’altra campagna potrebbe indirizzare le ricerche per nomi di prodotti specifici e indirizzare i visitatori direttamente alle pagine dei tuoi prodotti.
  • Scrivi sempre più annunci per ogni prodotto, uno in genere supera gli altri.
  • Monitorare i dati e adattare il testo pubblicitario a ottenere più impressioni e clic.
  • Includi le parole chiave principali nel titolo dell’annuncio.
  • Utilizza parole chiave a corrispondenza inversa per evitare di pagare per traffico inutile.
  • Nuovo nella ricerca a pagamento? Utilizza la nostra guida su Google Ads per principianti

3.Utilizza la pubblicità sui social media

Non tutti quelli che accedono al tuo sito saranno pronti per l’acquisto. Ma portandoli nella tua sfera di influenza, puoi continuare a contattarli tramite e-mail, remarketing e content marketing continuo.

Puoi pagare per gli annunci sui social media proprio come con la ricerca a pagamento. I meccanismi sono diversi e devi ricordare che le persone di solito non vanno sui social media alla ricerca di annunci. Pertanto, devi posizionare i tuoi annunci social in modo diverso da come faresti in un ambiente di ricerca a pagamento, dove sono esplicitamente collegati a determinate parole chiave.

Ma i social media funzionano molto bene per promuovere il tuo content marketing. Perché? Perché il tuo pubblico vuole ancora risposte alle loro domande e ai loro problemi. Pubblica frequentemente e rendi i tuoi post pertinenti e utili collegandoli ai tuoi contenuti. Questo è il motivo per cui i social media combinati con il content marketing sono una potente combinazione per indirizzare il traffico ottimizzato al tuo negozio online.

Puoi anche pagare per aumentare i post di persone con interessi serviti dalla tua attività o che si adattano ai dati demografici target. Oppure aiuta i precedenti visitatori del sito a ricordarti pagando per assicurarti che vedano i tuoi contenuti.

Puoi anche contattare gli influencer dei social media appropriati per la tua nicchia. Questa è una forma di marketing di riferimento che opera su una scala molto più ampia. Usa questa guida all’influencer marketing per iniziare.

Metti in pratica queste tre strategie per il tuo business online e vedrai un costante aumento del traffico!

Fidelizza i clienti del tuo eCommerce con le Email!

Rimanere in contatto con i tuoi clienti con e-mail tempestive e informative dopo aver effettuato un acquisto è una parte importante della costruzione della tua attività.

Ti sarà utile per far sentire gli acquirenti apprezzati e sicuri del loro ordine e la loro soddisfazione complessiva sarà elevata. Questo può portare a il cliente ad acquistare nuovamente da te ed inoltre sarà felice di lasciarti feedback positivi online!

Sappiamo bene che negoziante vuole essere legato alla propria casella di posta. Ma puoi rassicurare i tuoi acquirenti che il loro ordine è stato ricevuto, è in fase di elaborazione e non è in fase di consegna con e-mail transazionali automatiche.

Cos’è un’e-mail transazionale?


Un’e-mail transazionale è una notifica automatica inviata a un cliente in base agli eventi che si verificano intorno al suo ordine.

Ad esempio, ogni acquirente dovrebbe ricevere una conferma generata automaticamente non appena completa l’acquisto, elencando gli articoli acquistati e il costo totale. Lo scopo principale delle e-mail transazionali è tenere gli acquirenti informati sullo stato del loro ordine.

Shopipro include diverse email transazionali configurate per impostazione predefinita. Le email automatiche vengono inviate mentre gli ordini avanzano nel processo di consegna del tuo negozio; puoi far sapere ai tuoi clienti quando il loro ordine è stato ricevuto, è in fase di elaborazione ed è pronto per la consegna.

Personalizza le tue email transazionali


Le e-mail transazionali di Shopipro sono predefinite e inviano informazioni di base ai tuoi clienti, ma puoi aumentare il coinvolgimento e la fiducia personalizzando le tue e-mail con i tuoi loghi, colori e informazioni aggiuntive. Le email personalizzate servono a diversi scopi:

  1. Sono immediatamente riconoscibili. I destinatari sapranno che l’email proviene dalla tua azienda e che contiene informazioni importanti sul loro ordine.
  2. Sembrano più professionali. Puoi ambiare i colori per adattarli al tuo stile per aiutare i clienti a riconoscere il tuo marchio.
  3. Forniscono informazioni utili. L’aggiunta di ulteriori informazioni riduce la necessità per i clienti di cercare risposte alle domande o di contattare il tuo team di supporto.

Interfaccia delle Email


Oltre al design, puoi anche modificare il contenuto del testo nelle tue impostazioni di posta elettronica. Puoi modificare la riga dell’oggetto, l’intestazione e il corpo del testo secondo necessità.

Se si dispone di informazioni da inviare per prodotti specifici, come una guida per l’utente o le istruzioni di installazione, è possibile aggiungere note e collegamenti personalizzati ai file per ogni articolo. Questa è chiamata nota di acquisto e può essere aggiunta nella sezione Avanzate della casella Dati prodotto per un singolo prodotto.

Tipi di email


Trasformare le email transazionali in conversioni
Sì, un’e-mail transazionale in genere significa che hai già effettuato una vendita. Ma personalizzandola puoi trasformare quelle email in ordini aggiuntivi! Diamo un’occhiata ad alcuni modi per farlo:

  1. Includi un codice coupon. Considera l’idea di aggiungere uno sconto o un’offerta di spedizione gratuita all’e-mail di “conferma dell’ordine”. Questo incoraggia gli acquirenti ad andare avanti e ad acquistare quell’accessorio che stavano prendendo in considerazione o a tornare per un secondo acquisto in poche settimane. Inoltre, li premia per aver fatto acquisti nel tuo negozio in primo luogo.
  2. Chiedi una recensione o una condivisione sui social. I tuoi clienti sono i più entusiasti dopo aver ricevuto il tuo prodotto per posta. C’è qualcosa di speciale nell’ottenere esattamente ciò che stanno cercando a portata di mano! Sfrutta al massimo quell’entusiasmo chiedendo una recensione o una condivisione sui social media nell’e-mail di “prodotto consegnato”. Questo è un ottimo modo per raggiungere un nuovo pubblico (amici e familiari dei tuoi clienti) o aumentare la fiducia di coloro che prendono in considerazione i tuoi prodotti.
  3. Aggiungi un pulsante di invito all’azione. Per esempio potresti chiedere loro di trasformare il loro ordine una tantum in un abbonamento oppure potresti combinare immagini, testo e pulsanti per mostrare articoli aggiuntivi disponibili nel tuo negozio.

Assicurati che le tue email transazionali arrivino in modo sicuro

È inutile creare email fantastiche che non arrivano mai nella posta in arrivo di un cliente. Anche perchè immagina la frustrazione del cliente nell’effettuare un ordine e non ricevere mai una conferma!

Ciò può compromettere la fiducia con i tuoi acquirenti. Ecco come puoi evitarlo..

il primo passo è assicurarti che le tue email transazionali siano impostate sul tuo indirizzo email con il nome di dominio anziché su un servizio di posta elettronica come Gmail o Yahoo, le quali potrebbero attivare i filtri antispam.

Per fare un ulteriore passo avanti e assicurarti che le tue e-mail arrivino ogni volta, potresti provare una soluzione SMTP. Questa è un’applicazione progettata specificamente per inviare e ricevere e-mail e verificare che il tuo indirizzo e-mail sia legittimo. Questo ti aiuta a evitare i filtri antispam.

Vai oltre le email transazionali – Costruisci una strategia

Cosa succede dopo aver effettuato un acquisto e consegnato un ordine? Come fai a far riacquistare i tuoi clienti settimane, mesi o addirittura anni dopo?

È qui che entra in gioco l’email marketing.

Dopo aver inviato email transazionali efficaci, continua a contattare i clienti che ti danno l’autorizzazione con informazioni, materiale didattico, aggiornamenti e coupon. Ciò mantiene la tua azienda e i tuoi prodotti al primo posto.

La combinazione di e-mail transazionali con e-mail di marketing è una strategia potente per aumentare le vendite e mantenere felici gli acquirenti.

La comunicazione è fondamentale


Ricorda, il tuo obiettivo è mantenere i tuoi clienti felici e coinvolti prima, durante e dopo l’acquisto. Con le e-mail transazionali personalizzate e con il marchio, puoi assicurarti che ci si prenda cura di loro, gestire le loro aspettative, fornire tutte le informazioni di cui hanno bisogno e portarle indietro per ulteriori acquisti, tutto allo stesso tempo!

Crea prodotti personalizzabili con Shopipro

Una delle funzionalità più potenti di Shopipro è la possibilità per gli acquirenti di personalizzare i prodotti. Puoi offrire upgrade, componenti aggiuntivi e articoli personalizzati per soddisfare le esigenze specifiche degli acquirenti. Questo è un ottimo modo per guadagnare la loro fedeltà e distinguersi dalla concorrenza.

Shopipro consente di offrire un’esperienza altamente curata che conquista gli acquirenti per te.

Consenti ai clienti di costruire il loro prodotto


Il primo modo per farlo è impostare variazioni all’interno di Shopipro. Sì, utilizzi le varianti per offrire opzioni di base come taglia e colore, ma puoi anche fare un ulteriore passo avanti.

Supponiamo che tu venda copri sedili per auto. Impostando alcuni attributi e varianti, potresti avere menu a discesa con opzioni per:

  • Marca e modello del veicolo
  • Materiale
  • Colore
  • Numero e tipo di coprisedile
  • ecc.. con variazioni, un cliente può creare la soluzione perfetta per il proprio veicolo specifico.

Ma non è tutto!

Aggiungi nomi, iniziali o frasi che vorrebbero incidere o ricamare sui tuoi prodotti.


Scegli le opzioni dai menu a discesa, come il tipo di tessuto, lo stile del telaio, il materiale e altro.

Puoi impostare prezzi specifici per ogni componente aggiuntivo e combinarne quanti ne desideri: il prezzo del prodotto si adatterà automaticamente in base a ciò che seleziona il tuo cliente.

Accetta progetti di prodotti personalizzati
Immagina se potessi consentire agli acquirenti di caricare il proprio design per i tuoi prodotti, creando praticamente tutto ciò che possono inventare. Puoi farlo proprio con Shopipro!

Inizia con un prodotto di base, ad esempio una T-shirt, quindi aggiungi un pulsante “Personalizza prodotto”.

Quando qualcuno fa clic su quel pulsante puoi aggiungere immagini, clip art, testo e altro per creare il design dei suoi sogni. Puoi addebitare individualmente ogni elemento o consentire infinite personalizzazioni a un prezzo.

Costruisci prodotti compositi


Dai alle persone il potere di costruire un prodotto da zero con Shopipro!

Incoraggia i tuoi clienti attraverso il processo passo dopo passo. Ad esempio, se vendi tazze offri scelte per tipo di materiale, forma della tazza e maniglia.

Se vendi confezioni regalo per la cura della pelle, guidali nella scelta di un detergente per il viso, un tonico e una crema idratante. Il risultato finale è un articolo completamente personalizzato che si adatta alle esigenze individuali di una persona.


Il tuo obiettivo finale è garantire che ogni cliente trovi ciò che sta cercando e sia soddisfatto del proprio acquisto. E offrendo la personalizzazione del prodotto, gli acquirenti scopriranno che il tuo negozio è un luogo in cui si sentono speciali e finiscono per trovare la soluzione perfetta per le loro esigenze. Quel tipo di esperienza li farà tornare più e più volte.

Come ottenere più clienti e più vendite sul tuo Ecommerce

Non esiste un successo Lampo! Dietro l’improvvisa crescita di tutte le aziende ci sono molte lunghe notti di pianificazione, molti tentativi ed errori e ore trascorse a macinare i piccoli dettagli.

Costruire il tuo seguito organico sui social media richiederà tempo. È un investimento utile, ma quando è necessario generare entrate anticipate, è improbabile che sia la soluzione miracolosa. Lo stesso vale per l’ottimizzazione dei motori di ricerca o per la creazione di una mailing list. Questi possono fornire alcuni dei migliori ritorni a lungo termine, ma non miglioreranno le tue entrate nell’immediato.

Che tu abbia appena iniziato o che ci sia stato un po ‘di tempo, alcune vittorie rapide possono darti una spinta morale e fornire la prova che hai una grande idea.

Ecco alcuni modi in cui puoi ottenere vittorie rapide per il tuo negozio.

Google Ads / Google Shopping


Se l’ottimizzazione per i motori di ricerca è una strategia a lungo termine, c’è un modo per tagliare la linea? Sì, più o meno!

Immagina di vendere collari in pelle con incisione personalizzata per cani. Essere per primo su Google per la frase “collare per cani in pelle personalizzato” genererebbe una valanga di traffico di qualità. Ma mentre stai scalando le classifiche organiche, puoi pagare per un posto in cima.

I costi variano in base alla popolarità delle parole chiave scelte e al numero di aziende che fanno offerte per lo stesso posizionamento. Ma di solito pagherai pochi euro ogni volta che qualcuno fa clic sul tuo annuncio.

Puoi passare da zero a centinaia di visitatori del sito in un solo giorno. Quindi, se hai il budget e hai solo bisogno di indirizzare il traffico, considera Google Ads come la fonte della tua prima vittoria rapida.

Ma attenzione: la maggior parte delle campagne Google non è altamente redditizia sin dall’inizio, quindi è meglio iniziare in maniera ponderata e utilizzare i dati ottenuti per determinare quali parole chiave funzionano meglio, migliorare le pagine dei prodotti e potenziare altri sforzi di marketing per aumentare il costo per conversione e vedere i tuoi profitti aumentare.

Puoi anche utilizzare questa strategia per testare le tue idee per le parole chiave per obiettivi SEO a lungo termine. Indirizza il traffico con questi termini utilizzando AdWords e determina quali producono traffico che si converte in clienti.

Remarketing


La maggior parte dei clienti non acquista durante la prima visita. Quindi, trovare modi per seguirli può migliorare notevolmente le tue vendite. Se non lo stai già facendo, preparati per una rapida vittoria!

Gli annunci di remarketing utilizzano i tag sul tuo sito per monitorare i visitatori. Quindi, puoi utilizzare gli annunci display (come i banner pubblicitari che vedi su molti siti Web popolari) per ricordare ai visitatori di tornare e continuare a fare acquisti!

Questi possono diventare incredibilmente complessi per esempio puoi decidere di mostrare alle persone i prodotti specifici che hanno visualizzato con uno sconto temporaneo, ma anche una campagna di remarketing di base può avere un impatto importante.

Strategie efficaci per il Remarketing

Crea un pubblico che includa tutti coloro che hanno visitato il tuo sito negli ultimi sette giorni ma non hanno acquistato. Pubblica un annuncio con un codice promozionale per la spedizione gratuita.
Mostra alle persone i prodotti esatti che hanno visualizzato per ricordare loro cosa hanno apprezzato del tuo negozio.
Mantieni un pubblico con tutti coloro che sono stati sul tuo sito nell’ultimo anno. Quando avrai la tua prossima grande vendita, annunciala a tutti in questo pubblico con annunci display.
Questi annunci sono piuttosto economici da pubblicare e altamente mirati perché vengono offerti solo a persone che hanno già indicato di essere interessati ai tuoi prodotti.

Non dimenticare: il remarketing funziona anche sui social media. Con Shopipro puoi installare il pixel (il termine Facebook per un tag di remarketing) sul tuo sito.

Quindi, crea un segmento di pubblico per il remarketing per tutti coloro che sono stati sul tuo sito di recente. Facebook abbinerà i visitatori in modo anonimo ai veri utenti di Facebook. Ora puoi mostrare annunci alle persone mentre navigano nella loro piattaforma preferita. Questi messaggi di marketing spesso sembrano meno invadenti e più attraenti dei normali banner pubblicitari, quindi mescolali per ottenere i massimi risultati.

Marketing via email


Ora, in precedenza abbiamo detto che la creazione di una mailing list è una strategia a lungo termine. È vero! Quindi, ci sono due possibili scenari qui:

1) Sei in attività da un po ‘di tempo e hai un elenco continuo di clienti che ti hanno dato il permesso di commercializzarli.

È molto più facile che un cliente acquisti una seconda volta che trovare nuovi clienti. Quindi, come minimo, dovresti inviare un’e-mail periodica che informi i clienti precedenti sui nuovi prodotti o su un’imminente vendita a tempo limitato.

E non si tratta solo di fare vendite immediate ma puoi fornire aggiornamenti su ciò che fa la tua azienda, offrire consigli per l’utilizzo dei prodotti che vendi o condividere altre notizie che potrebbero essere interessanti per i tuoi clienti.

L’obiettivo è ricordare alle persone che esisti e catturare la loro attenzione. Qualcuno che ha acquistato tre anni fa potrebbe averti completamente dimenticato, quindi inizia a inviare loro email regolari.

Se stai già facendo un po ‘di email marketing, puoi aumentare rapidamente le entrate del tuo negozio con un programma più solido, strutturato e automatizzato.

Email di recupero del carrello abbandonato


La maggior parte dei carrelli viene abbandonata. Ma con Shopipro puoi inviare messaggi in maniera automatica ai clienti quando lasciano il tuo sito senza completare un acquisto. Questo potrebbe aumentare notevolmente le tue conversioni!

2)Hai appena iniziato con la posta elettronica.

Allora cosa fai se non hai una mailing list?

Per prima cosa, evita di acquistare una lista casuale e bombardarla con messaggi di marketing. Questi di solito sono inaffidabili – hanno molte email false e persone che non sono nemmeno vicine al tuo pubblico di destinazione – e potrebbero metterti nei guai con i fornitori di servizi di posta elettronica per l’invio di messaggi non richiesti.

Invece, trova opportunità di collaborare con organizzazioni esistenti, aziende non concorrenti o influencer che hanno un elenco di e-mail affidabile pieno di persone nel tuo pubblico di nicchia. Alcune di queste risorse probabilmente inviano la propria newsletter periodica e potresti essere in grado di negoziare una funzionalità nella loro prossima versione.

Oppure un influencer potrebbe essere disposto a inviare un’e-mail in cambio di un prodotto gratuito o di una piccola commissione. Associandoti a qualcuno di cui il tuo mercato di riferimento si fida, ottieni immediatamente un po ‘di quella fiducia per te stesso.

Marketing influencer


Questo concetto di trasferimento della fiducia è il motivo per cui l’influencer marketing è diventato così popolare. Gli influencer hanno un pubblico dedicato all’interno della loro nicchia: i loro follower scelgono di seguire perché apprezzano i loro contenuti e si fidano dei loro gusti, opinioni e consigli.

E mentre pochi marchi possono permettersi di assumere una Chiara Ferragni, ci sono molti influencer con un pubblico significativamente più piccolo che potrebbero essere disposti a promuovere il tuo negozio per un minimo di alcuni prodotti o servizi gratuiti.

La giusta partnership può sicuramente portare grandi vittorie – velocemente.

Pagine dei prodotti più ricche


Tendenzialmente più informazioni fornisci sulle pagine dei tuoi prodotti più è probabile che i clienti trovino le risposte alle loro domande e vedano le prove di cui hanno bisogno per sentirsi a proprio agio con l’acquisto.

Cosa dovresti includere? Recensioni, ottime descrizioni dei prodotti, specifiche dettagliate, politiche di restituzione, informazioni di contatto e immagini.

Se hai solo un’immagine per ogni prodotto, aggiungerne una seconda potrebbe portare a un rapido aumento delle vendite. Le persone vogliono vedere la maggior parte dei prodotti in una varietà di applicazioni, angolazioni, illuminazione e altro ancora. Vogliono vedere la perfetta versione di qualità da studio e la vera versione “lifestyle”.

Mostra i tuoi prodotti sotto più di una luce e guarda le conversioni migliorare.

Le persone di solito si fidano delle opinioni degli altri, anche degli estranei, più delle tue perché sanno che hai un pregiudizio. Includere le recensioni può fare magie per il tuo negozio.

Sei pronto per vincere online


Se stai usando Shopipro, sei già sulla strada giusta. Se sei in attività da un po ‘di tempo, l’aggiunta di nuovi modi per raggiungere i clienti, attraverso gli annunci di remarketing o l’automazione della posta elettronica, potrebbe aumentare immediatamente le tue conversioni.

E se hai appena iniziato, implementa queste cose dal primo giorno per sfruttare al massimo la tua opportunità. Puoi attirare traffico veloce con Google Ads o ottenere credibilità immediata con l’approvazione di un influencer. Ma qualunque cosa tu faccia, sii paziente perchè nessun negozio di e-commerce ha successo dall’oggi al domani.

Continua a imparare, crescere e migliorare per trovare la tua combinazione vincente!


Aumenta le vendite del tuo eCommerce con Facebook Messenger

Soprattutto dopo la pandemia COVID-19, tutte le persone stanno spostando le loro abitudini di acquisto dal negozio all’online.

Le aziende di tutto il mondo si sono adattate o si stanno adattando e, per molti, questo significa aumentare la loro presenza online.

Infatti le vendite di eCommerce sono aumentate del 32,4% anno su anno, raggiungendo un livello fuori da ogni previsione e si prevede che gran parte di tale crescita rimarrà anche dopo la fine della pandemia.

Come puoi portare l’esperienza d’acquisto del negozio sul tuo ecommerce

Man mano che i consumatori passano al digitale, Facebook Messenger direttamente sul tuo sito eCommerce può servire come il commesso che fornisce il tocco personale normalmente durante una vendita in negozio.

Aumenta le vendite del tuo ecommerce spostando i clienti dalla considerazione all’azione


Immagina questoa situazione: sei nel negozio alla ricerca di un regalo per un amico o un coniuge. Sei stressato e sull’orlo della frustrazione, quando un agente di vendita salva la giornata chiedendoti se hai bisogno di aiuto e indirizzandoti verso il regalo perfetto.

Il plug-in di chat di Facebook offre lo stesso tipo di esperienza permettendoti di inserire direttamente sul tuo ecommerce la Chat di Messenger di Facebook!

Per il tuo eCommerce utilizza Facebook Messenger e ottieni più clienti


Facebook Messenger ti offre un filo diretto con i clienti molto intenzionati nei momenti critici del loro percorso di acquisto. In effetti, i visitatori del sito che utilizzano la chat web hanno una probabilità di conversione 2,8 volte superiore d’acquisto rispetto a quelli che abbandoneranno l’acquisto se non riusciranno a trovare una risposta rapida alla loro domanda.

Sostanzialmente se non hai una comunicazione chiara con i tuoi clienti e non rispondi a tutti i loro dubbi rischi di perdere le vendite.

Fornisci assistenza ai tuoi clienti in tempo reale: pre vendita, durante la vendita ed anche post vendita!


La soluzione di Facebook Messenger direttamente dal tuo eCommerce consente inoltre di rispondere alle domande e fornire assistenza ai clienti dopo la vendita.

La messaggistica è diventata parte integrante della nostra comunicazione: l’80% degli adulti invia messaggi ogni giorno e questo numero è in aumento.

Ciò avvantaggia i tuoi clienti, perché possono porre una domanda senza il fastidio di trovare un numero di telefono e aspettare in attesa spazientendosi. Inoltre, rende la tua attività più efficiente e ti fa risparmiare tempo perché tu stesso o chi per te può parlare con più clienti contemporaneamente.

Costruisci relazioni durature con i clienti


Più del 66% delle persone afferma che inviare messaggi a un’azienda li fa sentire più sicuri del marchio.

Le interazioni positive possono anche aggiungere un po ‘di gioia alla giornata dei tuoi clienti con il plug-in di chat di Facebook, l’esperienza sembrerà più personale e conveniente proprio perchè possono connettersi con te utilizzando la loro vera identità di Facebook.

Messenger ti consente anche di continuare la conversazione attraverso la posta in arrivo della tua pagina Facebook, mentre i clienti possono riprendere la conversazione nella loro app Messenger, anche dopo aver lasciato il tuo sito web.

Facebook Messenger sul cellulare


Il plug-in di chat di Facebook ti consente di aggiungere Messenger al tuo sito eCommerce. Non solo beneficerai di tutte le funzionalità di cui abbiamo parlato, ma potrai anche personalizzare tutto per adattarlo al tuo marchio, inclusi l’aspetto, la lingua e la voce.

Come aggiungere il plug-in di chat di Facebook al tuo sito web:

Accedi alla dashboard di WordPress.
Fare clic su Plugin → Aggiungi nuovo.
Cerca “Plugin della chat di Facebook”
Seleziona il plug-in creato da Facebook e fai clic su Installa ora.
Fare clic su Attiva.
Ora dovresti vedere una scheda che dice “Customer Chat” e puoi connettere il tuo Facebook andando su Come iniziare e facendo clic su Modifica plugin di chat.

Strategie di Marketing per Vendere di più

L’Emozione e L’urgenza ti servono per Vendere di più! Usale nella tua strategia di Marketing!

La gente compra attraverso l’emozione e giustifica i propri acquisti con logica. L’urgenza accende l’emozione di non voler perdere quella particolare occasione e fornisce la logica che dice: “Devo decidere presto se voglio approfittarne”!

Gli studi scientifici sull’urgenza offrono un’altra prospettiva sul perché è così efficace. In questo studio, i ricercatori hanno scoperto che l’urgenza riallinea le priorità delle persone in modo così impattante che quando l’urgenza viene messa in campo acquistare quel determinato prodotto diventa la cosa più importante nella vita di una persona!

In questo articolo, esaminiamo tre aspetti della creazione di urgenza per il tuo marketing:

Tipi di urgenza di marketing
Suggerimenti per padroneggiare l’urgenza
Motivi per giustificare l’urgenza

Tipi di urgenza nel marketing

Scadenze basate sul tempo


In questa data, l’offerta scade. La vendita finisce. I prezzi risalgono. L’accesso al VIP club chiude.

Ecco il messaggio d’URGENZA su una pagina di prodotto che avverte della scadenza di una promozione!


Questa è la forma di urgenza più comunemente utilizzata nel marketing. Ed è molto efficace se usata bene. Tu la stai utilizzando?

Quantità limitata

Una volta che il prodotto è esaurito NON c’è più.

Quindi, se vuoi portare a casa il prodotto, agisci ORA. Ne rimangono solo 50.

Se riesci a creare una situazione in cui la quantità è limitata, usa quella scarsità di prodotto a tuo vantaggio.

I Business basati sulla membership usano sempre questa strategia di marketing, creando urgenza con affermazioni come “Possiamo accettare solo dieci nuovi membri”.

Prodotto fuori produzione

Se un prodotto o un servizio viene interrotto, presenta anche un’utile forma di urgenza. Quando ti trovi nella situazione in cui il tuo prodotto/servizio sta finendo, usala per creare urgenza per i tuoi clienti e lead!

Urgenza “primi 100”


Ecco il rovescio della medaglia dei limiti di quantità: offri un’offerta speciale al primo gruppo di acquirenti!

“Possiamo offrire solo 53 prodotti a questo prezzo, quindi non aspettare troppo a lungo per decidere”.

Motiva la necessità di agire ora, perché altre persone potrebbero arrivarci prima.

Regalo gratuito disponibile in quantità limitate


Eccoti una variazione della forma di urgenza in quantità limitata. Se hai abbinato un regalo gratuito a un acquisto particolare, limita la quantità del regalo gratuito!

In questo modo, quando il regalo è finito, puoi continuare a vendere l’oggetto principale. Ma se i primi 500 acquirenti ricevono uno speciale regalo gratuito e se quel regalo è desiderabile da solo, motiverai le persone ad agire IMMEDIATAMENTE.

Urgenza della pressione dei pari


Quando le persone vedono altre persone agire, è più probabile che facciano lo stesso!

Questo è uno dei motivi per cui i siti presentano notifiche ogni volta che qualcuno effettua un acquisto.

Tutte queste persone stanno acquistando, cosa stai aspettando?

Puoi utilizzare molte di queste strategie con SHOPIPRO!

Consigli utili per inserire l’urgenza nella tua Strategia di Marketing

1- Non Nasconderla

Spesso sui coupon, offerte stampate, e-mail e pagine di destinazione. In basso in basso in caratteri minuscoli c’è una piccola frase che dice la data di scadenza dell’offerta.

Ecco quella non è urgenza. Quella è solo per placare gli avvocati nel caso qualcuno si lamenti.

Tu invece non Nasconderla, porta la data di scadenza ben visibile davanti e al centro.

2-Presenta l’urgenza nella tua pubbilicità


Se l’urgenza è il principale punto di forza, inseriscila nel titolo della tua pubblicità. Oppure utilizza un sottotitolo o un altro testo in evidenza. Mettilo vicino alla call to action.

Vuoi che tutti lo vedano. Vuoi che sia impossibile perderlo! Non dirlo solo una volta!

4- Inviare messaggi di testo ed e-mail di promemoria all’avvicinarsi della scadenza

I promemoria possono essere messaggi davvero brevi, motivo per cui i testi funzionano anche se non meglio delle e-mail per questo scopo. Se puoi, dovresti fare entrambe le cose.

Rimangono solo cinque ore. Solo 7 rimasti in magazzino.

5-Post sui social media

Pubblica frequentemente aggiornamenti sulla scadenza imminente e crea Urgenza! Ma fai le cose fatte BENE,non invntarti scorte limitate non scegliere date a caso le persone riescono a capirlo!

Non fare la fine della “svendita per sempre” che alcuni negozi utilizzano: se è sempre in saldo, non è mai in saldo.

Alcuni Reali motivi per creare urgenza nel tuo Marketing!

1- Hai una capacità limitata.

2- Puoi gestire solo un certo numero di nuovi clienti.

3- Il tuo prodotto si sta esaurendo. La stagione sta cambiando. La domanda è stata superiore al previsto. Fai sapere ai clienti cosa sta succedendo.

4- La data di scadenza si avvicina.

5-Hai articoli deperibili e devi svuotare il tuo inventario prima che vada sprecato.

6- Ci sono scadenze San Valentino, La scuola .. Gli eventi si verificano in date specifiche.

Come implementare l’urgenza nel Tuo Marketing Online


Ricorda che l’aggiunta di urgenza può dare una spinta immediata alle tue vendite. Assicurati solo di comunicare in modo chiaro e di fornire motivi legittimi ai tuoi clienti per intraprendere un’azione rapida!